SERVIZIO GUIDA A PIETRAGALLA

CENNI STORICI PIETRAGALLA

Il nome del paese sembra aver avuto origine dal termine medioevale, intorno al X secolo d.C. Lo stemma di Pietragalla è un gallo su tre monti e nei monti tre torri incluse (Racioppi). I tre monti rappresentano "Terra", "Serra" e "S. Michele". Le tre torri indicano i tre principali accessi al centro storico: "Arco Melazzi", "Arco Settanni", "Arco Via fratelli Bandiera".
Palmenti di Pietragalla foto di Giovanni Lancellotti
1861 - Brigantaggio. La lunga scorreria iniziata nei primi giorni del novembre 1861 da parte delle grosse formazioni capitanate da Carmine Crocco, e da José Borjes, interessò il 16 novembre anche il paese di Pietragalla che fu in parte saccheggiato. Popolazione e guardie nazionali opposero una resistenza accanita arrecando numerose perdite agli assalitori.[3] Giunti soccorsi i “briganti” furono costretti a ritirarsi. il Consiglio Provinciale della Basilicata dell'11 gennaio 1862, nel considerare eroica la resistenza di Pietragalla dichiarò: “ Benemeriti della Patria…anche i cittadini di Pietragalla.…che con tanto coraggio e tanto patriottismo seppero difendere le mura dei padri loro.”[4] Raccolto il bottino le formazioni brigantesche, inseguite da reparti di truppa e da contingenti di guardie nazionali, si ritirarono su Lagopesole dove cercarono di riordinarsi.

COSA VISITARE a PIETRAGALLA

Chiesa madre
Palmenti
Palazzo Ducale

Servizio Guida da 1 a 10 Persone


La visita guidata si prevede che sia
di mezza giornata


€80

Servizio Guida da 11 a 50 Persone


La visita guidata si prevede che sia
di mezza giornata


€120

Più di 50 Persone

Probabilmente serviranno 2 Guide
Durata della visita 3 ORE
Contattaci



?